Comune di San Vincenzo (LI)

SUONI DAL PASSATO al museo archeologico di Piombino

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine di San Vincenzo
Logo Comune di San Vincenzo
Notizie
Home » Documentazione » Notizie » SUONI DAL PASSATO al museo archeologico di Piombino
Media invisibile
Data: mar 05 dic, 2017

PARCHI VAL DI CORNIA SPA
SUONI DAL PASSATO al museo archeologico di Piombino

Sabato 9 dicembre alle ore 16.00, il Museo archeologico di Piombino inaugurerà due nuove postazioni dedicate alla musica antica che andranno ad integrare ed ampliare il percorso del “Museo in tutti i sensi”.

“Suoni dal passato” è un progetto realizzato dalla società Parchi Val di Cornia per conto del comune di Piombino grazie al contributo della Regione Toscana. L’intervento infatti rientra nell’ambito del più ampio progetto inserito nel Programma Operativo Regionale FESR 2014-2020 che prevede azioni coordinate e coerenti di restauro conservativo, adeguamento funzionale e miglioramento della fruizione e che coinvolge sia il museo che il parco archeologico di Baratti e Populonia. In particolare, nell’ottica di una visione complessiva di sviluppo del polo museale, il progetto prevede un adeguamento dei supporti informativi, del sistema di illuminazione e di alcuni degli allestimenti, anche tramite dispositivi tecnologici innovativi. Ed è proprio in questa fase che entra in gioco l’allestimento “Suoni del passato”.

Curato dalla dott.ssa Cinzia Murolo e realizzato da Francesco Landucci di “Archeologia Sonora Sperimentale”, “Suoni dal passato” è un viaggio emozionante, fatto di musica, suoni e parole che vuole trasportare il visitatore nella vita quotidiana, rituale e funeraria degli Etruschi e dei Romani. Grazie alle più moderne tecnologie, sarà possibile ascoltare il suono di alcuni strumenti musicali, fedelmente ricostruiti sulla base di numerose raffigurazioni, come quelle rappresentate su affreschi, ceramica, mosaici e statue che sono giunte fino a noi.

In particolare, al primo piano del Museo nella stanza ricostruttiva del banchetto etrusco, sarà possibile vedere e toccare strumenti come il cosiddetto aulòs, una sorta di doppio flauto ma provvisto di ancia che era lo strumento più utilizzato dagli Etruschi, e ascoltare brani musicali composti in modo sperimentale ma del tutto verosimile, ambientati nel mondo festoso del simposio. Al secondo piano accanto al modellino tattile sonoro dell’Anfora di Baratti, ci sarà un’altra postazione con gli strumenti minori del corteo del dio Dioniso e della dea Cibele e una grande cetra ricostruita fedelmente sul modello di quella raffigurata nell’ovale dell’anfora come attributo del dio Apollo. I brani che sarà possibile ascoltare in questa postazione sono ispirati al mondo figurativo dell’anfora rappresentato da cortei festosi e rituali dei culti cosiddetti orgiastici.

“Suoni dal passato” è quindi un percorso adatto a tutti coloro che desiderino conoscere la musica del passato, uno degli aspetti fondamentali nella vita del popolo etrusco e romano, e per chi vuole sperimentare una visita più completa e immersiva nel paesaggio sonoro antico. Il percorso va ad integrarsi con il progetto della sonorizzazione della Tomba dei Carri, realizzato quest’estate al Parco archeologico di Baratti e Populonia con i fondi del progetto ARCUS (oggi Ales S.p.A.). Anche in questo caso al centro viene posta la musica antica; i visitatori, entrando nella tomba, sono avvolti dal suono di diversi strumenti antichi tra cui la cetra e l'aulos che, in progressione, vanno a comporre una melodia fino ad arrivare all'interno della camera funeraria dove alla musica si accompagnano le parole di un brano tratto dall'Odissea.

Un percorso dal Museo al Parco pensato per rendere l’archeologia accessibile a tutti, per una visita realmente “senza barriere” non solo fisiche, ma anche e soprattutto culturali. Garantire l’accessibilità al patrimonio culturale e naturalistico a tutte le categorie di visitatori, indipendentemente dalle condizioni personali, sociali, economiche e di qualsiasi altra natura che possono limitarne o impedirne la fruizione, è sempre stato un obiettivo strategico della Parchi Val di Cornia; ed oggi più che mai questa sensibilità trova ulteriori spazi considerando che l’accessibilità non deve più intendersi solo come abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche come il superamento delle barriere culturali, cognitive e sensoriali.


 

Informazioni e prenotazioni: tel. 0565 226445 – prenotazioni@parchivaldicornia.it – www.parchivaldicornia.it







Condividi questo contenuto

Notizie correlate

Logo Cinema Verdi
Pubblicata: lun 23 ott, 2017
Info Biglietteria 2017/2018 INFO E PRENOTAZIONI TEATRO VERDI: Via Vittorio Emanuele II° - tel. 3892530536 sv.cinemaverdi@gmail.com www.cinemateatroverdi.altervista.org
Biblioteca
Pubblicata: mar 19 set, 2017
Il giorno  Venerdì 22 settembre  la Biblioteca Comunale sarà aperta dalle ore 11.30  alle 18.30                                                
Biblioteca
Pubblicata: ven 21 lug, 2017
Dal 31 luglio al 31 agosto chiusura pomeridiana della biblioteca comunale L’Amministrazione Comunale comunica che da lunedì 31 luglio fino a giovedì 31 agosto, la biblioteca comunale ....
festival del libro1
Pubblicata: gio 20 lug, 2017
Non solo mare e sole, ma anche cultura e tanti libri a San Vincenzo dal 26 al 30 luglio. La Torre ospiterà, infatti, “Ventimila libri sopra il mare”, una fiera del libro e un interessante ....
notte rosa
Pubblicata: mar 04 lug, 2017
NOTTE ROSA 16 LUGLIO 2017  

Eventi correlati

Piazza Unità d'Italia - San Vincenzo -
dom 14 mag, 2017
- ARRIVO DELLA REGATA Tutt'intorno alla 100... ambiente, cultura ed enogastronomia   ARRIVO della "100 ON THE ROAD" auto ....
Torre San Vincenzo -
Dal 13-05-2017
al 14-05-2017
- #ceramicadamare: ARGILLA FUOCO E POESIA  nelle parole e nelle creazioni dell'artista Deborah Ciolli   Installazione ....
Piazza Unità d'Italia - San Vincenzo -
sab 13 mag, 2017
- LO SPETTACOLO DELLA VELA Sail village, diretta video e cronaca della partenza della regata e dei momenti successivi   "100 ....
Marina di Salivoli - Piombino -
ven 12 mag, 2017
- WELCOME ABOARD una finestra sul cielo della 100 nelle previsioni meteo del cap. Paolo Sottocorona di METEOLA7   Orario ....
Chiesa Sant'Antimo sopra i canali - Piombino -
sab 06 mag, 2017
- DANTES, C'EST MOI  Un'inedita performance teatrale sulle tracce de "Il Conte di Montecristo" in un suggestivo e irrepetibile ....
- Inizio della pagina -

Comune di San Vincenzo
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI) Tel. 0565 707111 - Fax 0565 707299
P.I. 00235500493 - Codice univoco Ente per fatturazione elettronica: UFLKLG
Indirizzo PEC: comunesanvincenzo@postacert.toscana.it

IBAN: IT33M0846170770000010227601 Banca di Credito Cooperativo di Castagneto C.cci Ag. S.Vincenzo (LI).
Il portale del Comune di San Vincenzo (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®

Il progetto Comune di San Vincenzo (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it