Comune di San Vincenzo (LI)

In vigore l'ordinanza che vieta il consumo di acqua per usi non domestici

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine di San Vincenzo
Logo Comune di San Vincenzo
Notizie
Home » Documentazione » Notizie » In vigore l'ordinanza che vieta il consumo di acqua per usi non domestici
Media invisibile
Data: ven 23 giu, 2017

Comunicato Stampa
In vigore l'ordinanza che vieta il consumo di acqua per usi non domestici

A causa della grave crisi idrica che ha colpito la Val di Cornia e tutta la Toscana, determinata dalle scarse precipitazioni dell’autunno e dell’inverno scorso, e visto anche il decreto della Regione Toscana n° 78 del 16 giugno 2017, con il quale si dichiara lo stato di emergenza idrica relativamente a tutto il territorio regionale, è stata pubblicata l’ordinanza sindacale n.9/2017 con la quale si vieta, dalla data odierna e fino al 31 ottobre 2017, qualunque utilizzo per uso diverso da quello potabile e igienico dell’acqua potabile erogata da allacciamenti ad uso domestico in tutto il territorio del Comune di San Vincenzo.

Sarà quindi vietato l’utilizzo di acqua potabile per il lavaggio di auto e altri veicoli e per l’irrigazione di orti, giardini e piante.

Il divieto varrà anche per gli impianti sportivi, ancorché gestiti da associazioni o privati, mentre non varrà per gli impianti di lavaggio auto nelle apposite stazioni di servizio o quando verranno utilizzate acque non potabili distribuite in apposite condotte separate da quelle della rete potabile. E’ comunque vietato l’uso di acqua proveniente da colonnine pubbliche per usi non potabili.

Per i giardini pubblici si dovrà adottare la modalità del massimo risparmio idrico.

È vietato ogni altro uso estraneo alle norme del contratto di erogazione per le forniture ad uso domestico.

Tutte le utenze diverse dall’uso domestico, dovranno limitare i consumi alle strette necessità e tutte le strutture alberghiere e turistico ricettive in genere dovranno apporre nelle camere e negli alloggi destinati all’ospitalità una targhetta informativa con scritto: “in considerazione della grave situazione idrica che interessa anche il nostro territorio, si invitano i gentili ospiti a contenere il consumo di acqua potabile e a limitare allo stretto indispensabile la richiesta del ricambio di biancheria”.

Qualora per necessità di pubblico interesse o per il mantenimento di beni pubblici si debba far uso dell’acqua pubblica, il personale dipendente del Comune, appositamente incaricato, può farne strettamente uso per garantire la buona conduzione del bene che in caso contrario potrebbe danneggiarsi irrimediabilmente.

Le infrazioni all’ordinanza saranno punite con una sanzione che andrà da 25,00 a 500,00 €.
 

Condividi questo contenuto

Notizie correlate

Comunicato Stampa
Pubblicata: mer 13 dic, 2017
Si svolgerà venerdì 15 dicembre alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare della Torre la presentazione e l’insediamento ufficiale del Consiglio Comunale dei Ragazzi eletto nello scorso ....
News
Pubblicata: gio 07 dic, 2017
Avviso di selezione pubblica per l’assunzione a tempo determinato e parziale (20 ore settimanali), di n. 1 "Collaboratore Professionale – cat. B3" Progetto PA PLUS, col sostegno finanziario ....
News
Pubblicata: lun 04 dic, 2017
COMUNICHIAMO A TUTTI GLI INTERESSATI CHE PER CONSENTIRE IL RIALLINEAMENTO DATI DELL’ARCHIVIO EDILE CON LA FINE DELL’ANNO IN CORSO, SARA’ POSSIBILE PROCEDERE AD EVADERE LE ISTANZE DI ACCESSO ....
News
Pubblicata: gio 30 nov, 2017
Dopo l'entrata in vigore del d.lgs 222/2016, con gli Accordi Stato, Regioni e Autonomie Locali del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017 sono stati adottati i moduli unici nazionali in materia di attività ....
News
Pubblicata: mer 29 nov, 2017
Nei prossimi 90 giorni tutti i soggetti interessati, dalle norme vigenti al processo di formazione, possono presentare contributi tecnici,  pareri, atti di assenso comunque denominati. Gli atti sono ....
- Inizio della pagina -

Comune di San Vincenzo
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI) Tel. 0565 707111 - Fax 0565 707299
P.I. 00235500493 - Codice univoco Ente per fatturazione elettronica: UFLKLG
Indirizzo PEC: comunesanvincenzo@postacert.toscana.it

IBAN: IT33M0846170770000010227601 Banca di Credito Cooperativo di Castagneto C.cci Ag. S.Vincenzo (LI).
Il portale del Comune di San Vincenzo (LI) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®

Il progetto Comune di San Vincenzo (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it