Comune di San Vincenzo (LI)

Pubblicata l'ordinanza per la pulizia obbligatoria delle aree incolte

guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Media bordo
Immagine di San Vincenzo
Logo Comune di San Vincenzo
Notizie
Home » Documentazione » Notizie » Pubblicata l'ordinanza per la pulizia obbligatoria delle aree incolte
Media invisibile
Data: mar 27 giu, 2017

Comunicato Stampa
Pubblicata l'ordinanza per la pulizia obbligatoria delle aree incolte

È entrata in vigore l’ordinanza che obbliga i proprietari o i conduttori dei terreni destinati a qualsiasi uso, ad effettuare, a propria cura e spese, interventi di pulizia per tutelare l’igiene pubblico, per non creare pericolo alla circolazione stradale e per evitare rischi di incendio.

Nelle aree private (terreni, giardini, cortili ecc.) dovrà essere effettuato il taglio dell’erba e della vegetazione in genere, la rimozione dei residui di sfalcio e rifiuti vari, avendo cura di rimuovere ogni elemento o condizione che possa rappresentare pericolo per l’incolumità e l’igiene pubblica; l’estirpazione di sterpaglie e cespugli anche lungo tutto il fronte degli stabili, se si tratta di fabbricati, e lungo i relativi muri di cinta per tutta la loro lunghezza e altezza, al fine di garantire il decoro e la salubrità del centro abitato e degli edifici.

Dovranno, inoltre, essere regolate le siepi, tagliati i rami delle alberature e delle piante con rimozione dei residui di sfalcio, nonché dei rifiuti vari, nelle aree private site nelle vicinanze di abitazioni, ed in particolare nelle aree prospicenti strade ed aree pubbliche o di uso pubblico, a tutela della viabilità.

Come previsto dalla normativa in materia, la sanzione per la mancata pulizia delle aree incolte andrà da 25,00 ad 500,00 € mentre la mancata pulizia di aree incolte interessanti fronti stradali di transito pubblico andrà da 169,00 ad 679,00 €.

Per la mancata pulizia da rifiuti vari delle aree incolte, sarà applicata una sanzione pecuniaria da 300,00 a 3.000,00 € e, in caso di abbandono di rifiuti pericolosi, la sanzione sarà aumentata fino al doppio della cifra.

Condividi questo contenuto

Notizie correlate

News
Pubblicata: gio 12 lug, 2018
L'Amministrazione Comunale è lieta di invitarvi alla inaugurazione della Green Beach - San Vincenzo, un modello di spiaggia accessibile ed ecocompatibile, finanziata dall'asse 3 del programma Interreg ....
News
Pubblicata: mer 11 lug, 2018
  L’Amministrazione Comunale comunica che a causa dei lavori di manutenzione  del Palazzo Comunale, le UNICHE isole WIFI  funzionanti sono quelle prospicenti:   - TORRE - PIAZZA ....
News
Pubblicata: gio 05 lug, 2018
RICHIESTE DI RACCOLTA DI SOTTOSCRIZIONI DEPOSITATE PRESSO L'UFFICIO LEGALE E ISTITUZIONALE COMUNALE   Comitato promotore: Comitato "Libertà di scelta" Scadenza del termine per la raccolta delle ....
Comunicato Stampa
Pubblicata: ven 29 giu, 2018
Il paese di San Vincenzo rende omaggio a Giampaolo Talani, il Maestro toscano recentemente scomparso. L’Amministrazione comunale ha infatti deciso di dedicare a Giampaolo Talani le notti dell’estate ....
- Inizio della pagina -

Comune di San Vincenzo
Via Beatrice Alliata, 4 - 57027 San Vincenzo (LI) Tel. 0565 707111 - Fax 0565 707299
P.I. 00235500493 - Codice univoco Ente per fatturazione elettronica: UFLKLG
Indirizzo PEC: comunesanvincenzo@postacert.toscana.it

IBAN: IT 25 E 03599 01800 000000139193 - Cassa Centrale Banca - Credito Cooperativo del Nord Est S.p.A.
Agenzia di San Vincenzo (LI) - Tesoreria presso Banca di Credito Cooperativo di Castagneto C.cci
Il portale del Comune di San Vincenzo (LI) è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Il progetto Comune di San Vincenzo (LI) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it