PagoPA

SEMPLICITÀ E SICUREZZA CON PAGOPA: COME CAMBIANO I PAGAMENTI VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI E I SERVIZI ATTIVATI

Dal 1 marzo 2021 tutte le riscossioni del Comune di San Vincenzo avvengono tramite il sistema PagoPa. Non è più possibile, quindi, effettuare pagamenti verso la Pubblica Amministrazione utilizzando canali diversi dal PagoPa stesso,   fatta eccezione per ciò che è già stato emesso, i servizi in fase di attivazione, gli SDD e ipagamenti ancora non integrati nel sistema come ad esempio i pagamenti previsti con F24.   È necessario sottolineare che PagoPa non è un sito dove poter effettuare versamenti, ma un nuovo sistema di pagamenti, semplice, sicuro e trasparente per il cittadino, il cui utilizzo comporta un risparmio economico per l’intero paese. Il sistema, infatti, si avvale dei Prestatori di Servizi di Pagamento (Psp) che in quanto soggetti certificati dalla Autorità, implementano modalità di pagamento certificate. I metodi di pagamento possono quindi essere diversi: attraverso i canali sia fisici che online dei Psp , come agenzie bancarie o siti home banking (riconoscibili con i loghi Cbill o PagoPa), presso gli sportelli Atm abilitati delle banche, gli uffici postali e i punti vendita di Sisal, Lottomatica e Banca 5 , l’app IO
L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere metodi di pagamento moderni, a minima frizione, e al mercato di poter integrare lo strumento, aggiungendo facilmente nuovi strumenti di pagamento innovativi, rendendo il sistema più aperto e flessibile. La peculiarità del sistema è quella del rilascio di un codice univoco di pagamento (IUV) che verrà ad essere associato ad ogni pratica effettuata dal cittadino. Il cittadino potrà recarsi per il pagamento dello IUV presso tabaccherie, banche, sportelli automatici abilitati saldando la propria posizione debitoria sia in contanti, bancomat o carta di credito. Il pagamento potrà essere effettuato anche online attraverso la piattaforma IRIS di Regione Toscana ed anche attraverso l ‘APP IO sulla quale i servizi sono in progressiva evoluzione.

Dove e Cosa è possibile pagare?
IRIS è l'infrastruttura di pagamento on line messa a disposizone da Regione Toscana, con la quale l’Ente,  consente a cittadini, imprese e altri soggetti di eseguire pagamenti nei confronti della Pubblica Amministrazione attraverso molteplici strumenti di pagamento.
I pagamenti possono essere spontanei, ovvero eseguiti su autonoma iniziativa del cittadino (per esempio a fronte di una richiesta di servizio), oppure attesi, cioè dovuti richiesti dall’Ente a fronte di una posizione debitoria preesistente, come accade per i tributi comunali, le locazioni, i bolli, le bollette, le tasse universitarie, il ticket per i servizi sanitari, ecc…

Pagamenti Attesi attivi
Cosap Temporanea, Cosap Permanente e Passi Carrabili, Luci Votive, Servizi estivi, Imposta comunale Pubblicità, Violazione Tassa di Soggiorno, Oneri di Urbanizzazione Atteso,  Permesso autorizzazioni transito, Sanzioni Ammnistrative, Condonmo Edilizio, Canoni Rete e Telecomunicazione, Locazione Immobili Comunali, Locazioni Parco Rimigliano, Canoni Demaniali, Canoni Concessione Porto, Utilizzo Pontile, Diritti di Contratto, Convenzioni Aree PEEP e Urbanistica, Canoni Concessori Beni immobili, Fitti Locali Sociali, Servizi Cimiteriali, Depositi Cauzionali, Spese Contrattuali, Canoni Cittadella- Verdi, Mensa, Asilo Nido, Cosap Temporanea, Cosap Permanente, Passi Carrabili, Verbali Polizia Municipale

Che cosa serve?
Il bollettino avviso ricevuto dall’amministrazione contenente il Codice Avviso di Pagamento.

Di seguito le modalità consentite

Modalità 1 - PagoPA – Telematica - Portale Regione Toscana IRIS
1 Accedere al seguente indirizzo web
2 Selezionare Comune di San Vincenzo
3 Selezionare la voce corrispondente al pagamento d effettuare
4 Inserire il codice di pagamento indicato sul Bollettino Avviso alla voce 'Codice Avviso' formato da 18 numeri ed il codice fiscale o la partita iva indicata sul Bollettino Avviso alla voce 'Destinatario'
5 Seguire le istruzioni per procedere al pagamento

Modalità 2 PagoPA – Telematica - Portale Regione Toscana IRIS con accesso autenticato (in questa modalità si può consultare l’elenco delle operazioni Pagopa)
1 Accedere al seguente indirizzo web https://iris.rete.toscana.it/public/elencoEnti.jsf?m=4 alla sezione accesso autenticato
2 Accedere con l’utilizzo del lettore di smart card ed uno degli strumentio di autenticazione in possesso (Cns, Spid o Cie)
3 Ad accesso effettuato sarà possibile effettuare pagamenti esposti corrispondenti all’avviso ricevuto oppure stampare bollettino avviso per effettuare il pagamento presso altro Prestatore di Servizi di Pagamento quali Poste Italiane, SISAL, tesoreria comunale o banca.

Modalità 3 PagoPA – Telematica - Internet Banking/Cbill
1 L’utente potrà effettuare i pagamenti avendo a disposizione Codice fiscale o Partita IVA ed il Codice avviso attraverso i servizi on-line che la banca mette a disposizione dei propri clienti.

Modalità 4 PagoPA – Pagamento presso Prestatore di Servizi di Pagamento
1 Sarà possibile pagare presso di Poste Italiane,banca, presso la tesoreria comunale, nei punti vendita SISAL – Lottomatica presentando il bollettino avviso ricevuto.

Pagamenti Spontanei attivi
Parcheggio Rimigliano Str. Ricettive, Parcheggio Rimigliano, Utilizzo Locali Per Matrimonio, Tasse Concorso , Rimborso Copia Atti , Scorte Pm , Permessi Soste St: Bianchi/Transito, Utilizzo Sale Comunali , Diritti E Rimborsi Diversi , Oneri Urbanizzazione Spontaneo , Sanzioni Ambientali , Sanzioni Amm. Edilizia , Diritti Anagrafe E Stato Civile, Pubblica Affissione,  Scuolabus,  Tassa Di Soggiorno, Diritti Segreteria Suap, Diritti Tecnici E Di Segreteria,  Verbali Contestati Pm.

Che cosa serve?
Nessun documento, occorre effettuare il pagamento nei modi di seguito specificati

Cosa fare dopo aver effettuato il pagamento?
Trasmettere la ricevuta del pagamento in formato digitale insieme alla presentazione dell’istanza.

Modalità 1 PagoPA – Telematica - Portale Regione Toscana IRIS
1 Accedere al seguente indirizzo web
2 Selezionare Comune di San Vincenzo
3 Selezionare la voce corrispondente al pagamento da effettuare
4 Inserire le informazioni obbligatorie richieste quali Importo, Anno di riferimento del debito, causale, Codice Fiscale o Partita IVA del soggetto a cui è intestata la pratica, denominazione che deve coincidere con il soggetto persona fisica o Ragione Sociale dell’intestatario della pratica.
5 Campo note: non utilizzare
6 Seguire le istruzioni per procedere al pagamento on line o stampare il Bollettino Avviso PAGO Pa e procedere al pagamento presso un altro  Prestatore di Servizi di Pagamento quali Poste Italiane, tabaccherie SISAL o Internet Banking CBILL. 

ALTRI SERVIZI ON-LINE PER I CITTADINI

Cliccando su questo link è possibile consultare la pagina dedicata al sistema PagoPa: https:// www.pagopa.gov.it

Cliccando su questo link si accede alla pagine dove sono elencati tutti gli enti verso i quali dalla piattaforma Iris è possibile effettuare i pagamenti. 

Cliccando su questo link è possibile ottenere tutte le risposte in merito ai dubbi riguardanti il nuovo sistema di pagamento: 

Accedendo a questo link, invece, è possibile consultare le domande più frequenti riguardanti PagoPa

In virtù dell’adesione del Comune di San Vincenzo a Anpr, ovvero il portale Anagrafe Nazionale Popolazione Residente, si ricorda che collegandosi a questo link e selezionando l’accesso come cittadini si può accedere alle seguenti autocertificazioni:

- Nascita - Stato Civile - Cittadinanza - Famiglia anagrafica - Residenza - Esistenza in vita Per informazioni: urp@comune.sanvincenzo.li.it

Clicca qui per vedere il fac-simile del Bollettino